Invia ad un amico
24/06/2014

Il make up per la pelle chiara

Il trucco per una pelle chiara può essere molto complicato da realizzare se non si seguono alcune semplici regole. In questa gallery troverete tante idee per un make up ideale per le pelli più chiare e tutti i nostri consigli per esaltare il viso senza "mascherare" la vostra carnagione, ma esaltandola. 

Per molte avere una carnagione chiara può essere quasi un difetto, ma la pelle chiara, oltre ad avere un intramontabile fascino, valorizza al massimo i lineamenti del viso, il colore dei capelli e degli occhi.

Certo, per sfruttare queste sue doti bisogna saperla truccare al meglio, evitando di esagerare e di cadere nella trappola insidiosa della pelle scura a tutti i costi.

Seguite i nostri semplici consigli e avrete un'invidiabile e radioso risultato di make up.

Per cominciare, inutile dirlo, bisogna partire da una base impeccabile, essendo la pelle chiara spesso molto delicata e soggetta a zone arrossate, venette che si intravedono in trasparenza o occhiaie particolarmente evidenti.

Prima ancora del fondotinta iniziate con un buon idratante. Ottime le nuove CC Cream, dove CC sta per Color Correction. In pratica in un solo gesto idratate, uniformate l'incarnato e correggete le piccole imperfezioni.

Passo fondamentale la scelta del fondotinta: su una pelle molto chiara è facile sbagliare tonalità e lo stacco tra viso e collo si noterebbe immediatamente!

Prestate quindi estrema attenzione sia al colore da scegliere che al sottotono della vostra pelle. Non lasciatevi tentare dall'applicare un fondotinta più scuro del vostro collo per sembrare meno pallide, sarebbe un grave errore.

Stesso discorso può essere fatto per la cipria: fate attenzione a non sceglierla più scura del vostro colore o formerete delle antiestetiche macchie sul viso. Se avete dubbi o perplessità, puntate su una cipria trasparente per andare sul sicuro

Un altro punto critico del make up per pelli chiare, sono le guange: anche qui il rischio è di esagerare e di trovarsi ad assomilgiare alla montanara Heidi. La parola d'ordine è sempre una: moderazione.

Che scegliate un normale fard in polvere o un blush in crema, utilizzate pochissimo prodotto e sfumatelo alla perfezione fino alla zona delle tempie.

Se optate per il blush preferite un colore delicato e luminoso e, dopo averne prelevato un po’ con il pennello, passatelo prima sul dorso della mano con movimenti circolari in modo da smorzare il colore, poi sulle guance.

Molto indicato anche un illuminante in polvere sugli zigomi, così da esaltare il vostro incarnato e renderlo ancora più cool. Picchiettatelo con delicatezza sulla parte alta dello zigomo con il polpastrello o con un pennello adatto.

Passiamo ora agli occhi. Che siano chiari o scuri, se avete una pelle di porcellana dovreste evitare le tonalità di ombretto troppo cupe, a meno che il vostro non sia uno stile volutamente dark.

Molto bene invece tutte le tonalità del pastello, dal caramello al pesca, passando per il rosa. Tendenzialmente da evitare anche le nuance eccessivamente dorate, argentate, ramate o metallizzate, soprattutto di giorno.

Per creare punti luce, non c’è niente di meglio che un tocco di champagne sull’angolo interno dell’occhio e sotto la linea delle sopracciglia. Il tutto completato da una passata di mascara rigorosamente nero.

Se, oltre alla pelle, avete anche gli occhi chiari, una valida alternativa può essere quella di evidenziare questi ultimi semplicemente con una linea di matita o eye-liner nero o marrone per sottolineare il colore dell'iride senza appesantire il trucco.

Se allo smokey proprio non volete rinunciare, nessun problema. Indirizzatevi sulle tonalità del bronzo, rame, dorato, testa di moro o tortora e non calcate la mano, piuttosto lavorate molto sulle sfumature.

In ogni caso, qualsiasi colore preferiate per gli occhi, non fatevi mai mancare dei punti luce, che potete tranquillamente realizzare adoperando ombretti in crema perlati o satinati.

Qui invece, per gli occhi, si gioca sui contrasti. Matita nera passata nella rima inferiore e matita bianca sopra la rima superiore. Un po' azzardato, ma di forte impatto.

Sia che scegliate ombretti chiari, medi, in polvere, in crema o preferiate solo un po' matita ed eye liner, non rinunciate mai a una passata finale di mascara volumizzante. Davvero un must che trascende colori e forme.

Sulle labbra osate... colori brillanti, vivaci e che facciano contrasto con l'incarnato chiaro. Niente rossetti nude per evitare l’effetto cadaverico, sì invece a tutte le tonalità accese come il rosa, il corallo, l’arancio e il rosso.

Anche il fucsia è molto adatto in caso di carnagione chiara. Regala un bel contrasto, si abbina alla stagione estiva e, soprattutto se gli occhi sono lasciati al naturale, sposta l'attenzione direttamente sulle labbra.

Il viola, anche se cangiante e scuro, sarebbe da evitare, soprattutto se la bocca è piccola, a meno di non puntare volutamente su di un effetto "vampira".

Se invece non amate i colori scuri o troppo sgargianti, ripiegate pure su di una tonalità chiara e naturale, rigorosamente da illuminare con un gloss ultra shining che crei un leggero contrasto con il resto del viso.

 

(http://www.alfemminile.com/)



Avviso alla clientela

Se non sei nostro cliente
puoi acquistare servizi e trattamenti nella sezione
"Offerte per i nuovi clienti", altrimenti visita la sezione
"Servizi e trattamenti".

I nostri negozi

Groupmalia Parrucchieri
Via Andrea Costa, 83
40134 - Bologna
Tel: 051.4125658
Groupmalia Store
Via Giulio Marcovigi, 6/a
40133 - Bologna
Tel: 051.6170181

Pagamento sicuro

pagamento sicuro

Ricevi le offerte